Campionato nazionale podismo 2013 Padova

Padova 21 settembre 2013

 XXV Campionato italiano di podismo per dipendenti universitari

 

Per il Circolo Ricreativo dell’UNIVPM, epocale l’egemonia 2° Lucia Pepa ingegnere  e miss

3° la  pluricampionessa Tatiana Spadoni    

Podio  virtuale per Giovanni Vece 2°

Matteo Franca 8° assoluto su 190 arrivati

Ancona spopola:  Livia Piermattei  dall’ univpm passata  all’unipd è 4°

Ottimo  5° posto per il CRUA  su 22 atenei nel campionato 

 del record  partecipanti

 

“Siete un gruppo eccezionale”, ”Grazie”. Se uno non ci riflette non se ne rende nemmeno conto, ma pare al podio siamo abituati, come cosa oramai normale. Da anni, sin dall’esordio dei campionati nazionali di podismo, il podio è di casa per gli atleti del  C.R.U.A. ossia del Circolo Ricreativo dell’Università Politecnica delle Marche, ivi comprese anche le mezze maratone. Basterebbe rileggere tutti gli articoli  con vari atleti del circolo sul podio delle classifiche assolute.  La più assidua è  Tatiana  Spadoni  assegnista di Medicina, sempre sul podio  da  ben 8 anni tra primi posti,  terzo posto quest’anno. Seconda è arrivata Lucia Pepa  della stessa università di Ancona dottoranda di Ingegneria, per la prima volta partecipa a queste gare. La novità  è  che è forte (ha ripreso gli allenamenti questa estate grazie al campionato) e miss. Sì, è arrivata  tra le finaliste marchigiane nel 2013 per  il concorso di Miss Italia, la squadra  fa il tifo già per lei per il 2014.  Lucia sempre in testa dall’inizio della gara, per poi purtroppo, perdere nell’allungo finale con Gabrielli  Elisa dell’Università G. D’Annunzio - Chieti e Pescara. Gara femminile di 5,100 Km dove quarta è Livia Piermattei ingegnere che dall’UNIVPM di Ancona è passata per dottorato all’Università di Padova. La sua gemella, invece è nostra, Alma dottoranda della facoltà di Agraria lo scorso anno è stata seconda assoluta a Sassari, dietro a Tatiana. A Padova è “solo” 14° assoluta, su 108, a causa di uno stop di preparazione per  infortunio.
 
 Nella gara maschile è Marco Martini dell’Università degli studi di Pisa che taglia il traguardo per primo, ma non sono da meno i nostri,l’ingegnere  Giovanni Vece è secondo assoluto, ma ex dipendente purtroppo non porta punti.  Fu secondo assoluto nel 2008 ad Alghero. I punti per la classifica di ateneo li porta e tanti Matteo Franca cat. M35, docente di matematica. Con il suo  8° posto assoluto su 190 arrivati, è premiato per  categoria. Gara maschile di 10,250 Km.
 
PREMIATI con coppa  i primi 5 di categoria. Su tutti Mariano Capponi, è primo di categoria da sempre, qui  51° assoluto non nasconde, è fiero dei suoi 68 anni. Di 2 anni più grande è il prof. Giampaolo Littarru  che  è 109° assoluto, lui che però predilige le maratone.
 
ELOGI E GRAZIE a tutti che hanno dato visibilmente il loro meglio, “raschiato il barile” come si suole dire. Grazie alla paziente dirigenza. Un sentito grazie, a chi ha portato in squadra Lucia, la new entry, come al docente di Medicina che ha reperito alcuni dottorandi e assegnisti. Il migliore di loro è  28° assoluto, bella performance per iniziare.
 
Un forte grazie a tutti gli altri per l’apporto di punti preziosi  nella classifica per atenei, non solo, la loro simpatia e allegria fa da inconfondibile collante, importante,  per avere un così veramente “gruppo eccezionaleeeeee!”
 
Da elogiare tutti per l’impegno dimostrato
 
CRUA -  Ottimo 5° posto assoluto  per il CRUA - circolo ricreato dell’univpm.  
 
22 le università partecipanti (posizione mantenuta ed eguagliata  grazie  anche all’aumento dei suoi partecipanti ).
 
Vince l’università di Padova  seguita da Milano-statale; terza università di  Firenze
 
Prime  4 della classifica assoluta DONNE:
 
1)  Gabrielli Elisa F35 uni. G. D'Annunzio - Chieti e Pescara    0:21:02
 
2 ) Pepa Lucia AMF Università politecnica delle marche          0:21:16
 
3)  Spadoni Tatiana AMF Università politecnica delle marche 0:22:18
 
4)  Piermattei Livia AMF Università degli studi di Padova        0:22:39
 
Primi 3 della classifica assoluta UOMINI:
 
1) Martini Marco M35 università degli studi di Pisa                     0:37:49
 
2) Iriti Marcello M40 università degli studi di Milano-sta             0:38:35
 
3) Materazzi Marco M45 università degli studi di Camerino        0:38:49
 
Classifica CRUA femminile
 
( su 108 all'arrivo): 
2° (1° cat) Lucia Pepa 21:16
3° (2° cat) Tatiana Spadoni 22:18
(virtuale AN 4° Livia Piermatei )  22:39
14° (5° cat) Alma  Piermattei  25:26
39° (6° cat) Rossana Zitti 28:25
44°(8° cat)  Rosa Squadroni  29:04
70°  (9° cat) Annarina Ambrosini  32:29
86° (11° cat) Tamara Forbes 35:23
93° (12° cat)  Francesca Giampieri 37:08
94° (13° cat)  Armanda Pugnaloni 37:16
 
 
Classifica CRUA maschile
 
 
 
(su 190 all'arrivo): 
(virtuale AN 2°assoluto Giovanni Vece )
8° (4°cat) Matteo Franca  40:28
28° (6°cat)  Massimiliano Gasparrini 44:05
44° (11°cat) Flavio Manganelo 45:31
51° (1°cat) Mariano Capponi  46:37
81° (9°cat) Stefano Morganti 49:38
99° (21° cat) Massimo Conti 51:24
109° (4°cat) Giampaolo Littarru 53:06
118° (29°cat) Maurizio Battino 53:52
128° (21°cat) Francesco Tartaglini 55:04
141° (26°cat) Fabrizio Montesi 57:37
152° (15° cat) Donato Iacobucci 59:54
167° (1° cat) Marco Battino (12 anni) 1:03:00
174° (13° cat) Umberto Taddei 1:07:29
177° (23° cat) Josè Alvarez 1:11:23
186° (23° cat) Giuseppe Cuicchi 1:20:59
 
 
          * I nomi sottolineati sono dottorandi o assegnisti
 
 
23 partecipanti  per il CRUA su un  totale di 298
 
23 è il record di podisti per il CRUA in venticinque anni  di campionati
 
298 è il record podisti
 
Classifiche per il CRUA a cura di Lorenzo Gigli